Crypta Neapolitana

Situata a Napoli, tra i quartieri di Piedigrotta e Fuorigrotta ai quali da il nome (“ai piedi della grotta” è l’ingresso e “fuori dalla grotta” è l’uscita), la Crypta Neapolitana è una galleria sotterranea che da sempre è al centro dei miti e delle leggende napoletane.
Voluta da Marco Agrippa e fatta realizzare da Lucio Cocceio Aucto nel I secolo a.C. come infrastruttura militare, la grotta si trova precisamente sotto la collina di Posillipo, ed è scavata nel caratteristico tufo giallo napoletano; è lunga 700 metri, larga tra 4 e 5 metri e alta tra 5 e 20 metri, ed anticamente era illuminata e ventilata da due pozzi obliqui. La sua funzione era quella di consentire alle truppe un sicuro passaggio da una parte all’altra di Posillipo, ma anche in seguito ebbe una grande importanza dal punto di vista civile.
Chiamata anche “la grotta di Virgilio” per la sua vicinanza alla tomba del poeta, fu utilizzata, ampliata e modificata nel corso del tempo: nel 1455 Alfonso V d’Aragona fece eseguire dei lavori di facilitazione dell’accesso intervenendo sull’altezza dei piani di calpestio, nel 1548 don Pedro de Toledo, vicerè di Napoli, la fece pavimentare, e nell’800 Giuseppe Bonaparte la fece illuminare con 64 lanterne ad olio, che fecero inorridire Alexandre Dumas per l’odore sgradevole che emanavano.
Transennata dal 1929 a causa del crollo della parte centrale del tunnel, la Crypta è stata negli anni oggetto di leggende: si dice che Virgilio l’avesse costruita in una sola notte grazie alla sua potente magia, che per la sua costruzione fossero occorsi centomila uomini. Al suo interno è stato ritrovato un bassorilievo raffigurante Mitra, il che fa supporre che la Crypta ospitasse un mitreo, ma prima ancora Petronio ci racconta che la grotta era dedicata a Priapo, dio della fertilità, e che le giovani spose vi si recassero spesso.
Durante il Cristianesimo i vari culti pagani furono sostituiti dal culto della Madonna Odigitria, ed ancora adesso tutti i miti e le leggende sorti intorno a questa grotta hanno dato vita alla Festa di Piedigrotta.

http://cir.campania.beniculturali.it/tombavirgilio/itinerari-tematici/galleria-di-immagini/OA28
http://tombadivirgilio.it/cms/?page_id=10
http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4586

GALLERIA FOTOGRAFICA

I commenti sono chiusi