villa Pandola Sanfelice

Villa Pandola Sanfelice si trova nel comune di di Lauro, in provincia di Avellino, ed è situata sulle antiche mura a ridosso del Castello Lancellotti. Originariamente era di proprietà dell’Ordine del Beneficio di S. Maddalena, e fu acquistata dalla famiglia Pandola nel 1753. L’ingresso è preceduto da un viale, dall’andamento sinuoso, fiancheggiato da aranci e limoni ed immerso in uno splendido scenario naturalistico, digradante in una piccola altura boscosa. All’ingresso è collocata una grande stanza, dal pavimento di marmo, che fa da collegamento e divisione a due saloni, l’uno detto “degli Specchi”, l’altro “delle Battaglie”, dal soggetto dei quadri presenti, a cui segue una piccola cappella. Sia la hall che i saloni sono impreziositi dagli arredi originali d’epoca, ma soprattutto dai pavimenti di maioliche napoletane originali del XIX secolo. Dopo lo scalone di marmo, sulla sinistra si può ammirare la “sala della musica”, il cui pavimento è tutto di maioliche sui toni del terra bruciata a disegni geometrici: domina la stanza, immersa in una calda luce beige grazie alla tappezzeria di seta a colori neutri, un pianoforte della prima metà dell’ ‘800, su cui sono esposti dei violini. Successivamente si trova il “salotto verde”, dal colore predominante degli arredi, impreziosito da un camino di marmo bianco scolpito di foggia semplice ma elegante. Alle pareti, quadri a carattere naturalistico raffiguranti uno la foce del Garigliano (fiume che segna il confine fra Campania e Lazio), l’altro Torre Astura (torretta fortificata laziale). Il pavimento è di cotto, che contrasta piacevolmente con la tappezzeria bianca. Degna di nota è la camera da letto principale, detta “dell’Ammiraglio” in quanto sul letto campeggia un quadro raffigurante una battaglia: arredi originali dell’epoca e un letto sormontato da un baldacchino completano l’insieme; tutti i mobili sono originali, in stile Impero. La Villa contiene, ed occasionalmente espone, cimeli, antiche uniformi militari, documenti e corrispondenze, abiti di corte e testimonianze delle simpatie filoborboniche della famiglia Sanfelice, a cui la Villa è pervenuta in eredità grazie al matrimonio dell’ultima Pandola con il Marchese Giuseppe Sanfelice di Monteforte. Tutta la struttura è insomma pervasa dal fascino della Storia, che un attento restauro ha saputo conservare pressoché intatto.

http://dimorestoricheitaliane.it/vacanze-location/villa-pandola-sanfelice/

http://www.irpinia.info/sito/towns/lauro/villapandolasfelice.htm

http://www.nobili-napoletani.it/sanfelice.htm

http://www.ottopagine.it/av/agenda/74047/lauro-tutto-pronto-per-la-pubblicazione-di-agora.shtml

<h3><strong>GALLERIA FOTOGRAFICA</strong></h3>

I commenti sono chiusi