Il progetto Discovering Archeo nasce da una “costola” del più ampio progetto storia dell’arte Discovering Italia di Giulia Pacini, che mira a coinvolgere giovani referenti da tutte le regioni del nostro Bel Paese, per eviscerare man mano tutti i luoghi della cultura e dell’arte italiana. Non poteva quindi mancare una sezione speciale che è un po’ la protome dell’arte italiana, ossia l’archeologia classica su cui poggiano le basi della storia dell’arte. Sconfinati sono i siti e i reperti archeologici italiani, il nostro progetto punta pian piano a costituire una sorta di banca dati, d’informazione e divulgazione gratuita, perché la cultura, come il pane, va distribuita, è solo così che essa si moltiplicherà a dismisura, per il bene di tutti, italiani e non.

Con appuntamenti bimestrali una delle referenti della Regione Campania del progetto, Rossella D’Antonio, presenterà le origini dell’archeologia classica, i vari stili ceramici, scultorei e pittorici per poi delineare mano mano i siti archeologici italiani per regione, ma anche i musei, partendo dai più importanti, non dimenticando i meno conosciuti e arricchendo le informazioni, quando possibile, anche di curiosità, mitologia e notizie antropologiche. E’ un progetto ambizioso, grande e vasto come il nostro patrimonio, ma proprio per questo vale la pena di incamminaci in questo viaggio.